Aree umide

In Canoa sul Lago di Massaciuccoli

in canoa lungo i canali del Lago di Massaciuccoli
Area Geografica: 
Aree umide
Tipo di attività: 
Canoa-kayak

A bordo della canoa per entrare a fare parte dell'habitat di centinaia di specie di uccelli che qui nidificano o che sostano durante le loro migrazioni. Un andare divertente e leggero, cullati dalle brezze che qui soffiano. L'escursione all'alba o al tramonto è ideale per l'ascolto e l'avvistamento di uccelli, e per fotografie paesaggistiche.

Durata: 
una giornata

Da Lucca a Viareggio: lungo fiume,lungo lago e lungo mare

Toscana Bicicletta
Area Geografica: 
Aree umide
Località: 
Lucca e Versilia
Tipo di attività: 
Bicicletta

Pedalando lungo percorsi verdi e caratterizzati dall'acqua: da Lucca seguiremo il fiume Serchio per guadagnare la campagna pisana, dove piegheremo  in direzione Massaciuccoli per una sosta in riva al lago.Si prosegue poi in direzione di Torre del Lago e Viareggio, sfruttando i percorsi ombreggiati della Riserva di Migliarino.

E' la cosiddetta ciclovia pucciniana, che non solo unisce tratti di ciclabile di recente sistemazione, ma va a rintracciare i luoghi cari al compositore lucchese: da Lucca, città natale, al Lago di Massaciuccoli fonte di ispirazioni, a Torre del Lago e Viareggio.

Noi la percorreremo con un occhio attento alle tematiche ambientali, con tranquillità e da un punto di vista privilegiato come solo la sella di una bicicletta sa garantire.

Durata: 
una giornata

Nordic Walking al Lago- Il Lago di Porta

Nordic Walking Lago di Porta
Area Geografica: 
Aree umide
Tipo di attività: 
Nordic walking

Intorno al relitto di quello che fu Lago Costiero, addentrandosi  nel bosco igrofilo ed ammirando dalle sponde  la vegetazione a canneto, rifugio di molti tipi di uccelli.

Durata: 
mezza giornata

In bici nel Padule di Fucecchio

Padule di Fucecchio
Area Geografica: 
Aree umide
Località: 
Padule di Fucecchio
Tipo di attività: 
Bicicletta

Stretto tra le zone umide costiere e l'Appennino, il "Padule" costituisce una fondamentale area di sosta per gli uccelli migratori. Il valore naturalistico di questa zona è incrementato poi dalla sua contiguità con altre zone di grande pregio: il Montalbano, le Colline delle Cerbaie ed il Laghetto di Sibolla.


Il sistema di porti e dei canali testimoniano l'importanza che l'area umida ha avuto nel passato anche per l'economia locale, così come  gli edifici dell'archeologia industriale (essiccatoi del tabacco); altre  attività artigianali legate alla raccolta e intreccio delle erbe palustri (sarello, biodo ecc.)  sopravvivono ormai solo in forma folcloristica.


Nel nostro girovagare per il dedalo di stradine sterrate ed argini, potremo quindi avvistare varie specie di uccelli (limicoli, rapaci) e ci dedicheremo infine a  raccontare gli episodi  che hanno segnato la memoria storica del Padule, datati agosto 1944.


 

Durata: 
mezza giornata

Il Lago di Porta

Lago di Porta
Area Geografica: 
Aree umide
Tipo di attività: 
Trekking

Relitto di quello che fu lago costiero, il Lago di Porta costituisce un'interessante esempio di come la nostra costa si presentava qualche secolo fa. Stretto tra la fascia pedemontana apuana ed il mare, ha da sempre costituito passaggio obbligato non solo per il transito umano (la Porta Beltrame sorse lungo l'antico passaggio della Via Francigena) ma anche per le rotte migratorie degli uccelli, che qui stagionalmente trovano riposo, cibo  e protezione tra i fitti canneti ed il bosco igrofilo. L'area è interessante anche dal punto di vista botanico, essendo un continuo alternarsi di micro-habitat ed ecosistemi molto delicati.

Durata: 
mezza giornata